RSS Feeds

lunedì 21 agosto 2006

pioggia, nostalgia and...sex on the beach

E bene si, I'm back!!
Si potrebbe anche dire: "ma chi se ne frega?", ma io ho voglia di dirlo.

Vacanza molto piatta, niente in confronto a quella esplosiva dell'anno scorso: amici demotivati, scazzati e con poca voglia di stare all together come in passato.
Ognuno per i fatti suoi, complice anche la "caccia alla topa" che l'anno scorso occupava meno gente, diventato quest'anno vero e proprio sport con tanto di premi e classifiche!!
Complice la pioggia dal tempismo esagerato che ha rovinato forse i giorni che sarebbero stati i più belli: 09 e 10 agosto, ma non solo!
Eri lì pronto per uscire dopo un'incessante opera di restauro della tua persona e all'improvviso...piove!!ma va a cagare...!! ma fosse poi una pioggerellina leggera(come dice la pubblicità della nivea se non sbaglio!!)!!cadevano le secchiate d'acqua e chi non è mai stato un campeggio, non sa cosa vuol dire fronteggiare un'acquazzone!!
Per ingannare quegli interminabili momenti, leggevo.

Prima di partire avevo fatto la mia bella scorta di libri: "L'ombra di Edgar" di Matthew Pearl, "Il vecchio e il mare" di Ernest Hemingway(ma va!!) e infine "Iacobus" di Matilde Asensi.
Il primo è di una noia mortale: 514 pagine che non finiscono mai; il secondo è spettacolare, un capolavoro e l'ultimo è molto interessante soprattutto l'inizio che ricorda troppo palesemente "Il nome della rosa" di Umberto Eco.


Per fortuna c'è stata una persona speciale che ha saputo far diventare speciale 10 giorni della mia vacanza...non siate maliziosi e non pensate che la parte "sex on the beach" sia riferita a ciò!

Sex on the beach è un cocktail molto buono che ci ha permesso le migliori e più sguaiate risate.
Spiego meglio: una sera due nostre amiche hanno la "brillantissima" idea di voler affogare nell'alchool le proprie sofferenze sentimentali. Nessuno sapeva però che le sopracitate, l'alchool lo reggono in quantità infime(per la serie: una birra e inizio a vederci doppio) e trangiugiati i due cocktail è iniziato il delirio...

Vado per la breve: una ci ha confessato tutto ciò che pensava di ragazzi e della sua vita e ha dato fondo alla nostra capacità di ridere, l'altra gridava per il cuore del campeggio: "Chi mi VIOLENTA??"

Lascio a voi immaginare...

Neanche a dirlo, la canzone dell'anno è poopopo!!!

3 commenti:

Anonimo ha detto...

scusa mi sono persa
dove hai detto che sei andato?
emilia romagna?
no perché ti spiego anche io ho beccato sempre pioggia!
cacchio che sfiga
non solo
mi sono sorbita i balletti di gruppo nei gazebo del villaggio e indovina un po'... le freak remix 2k6 a tutto spiano con il ballo del granchio e ti dirò c'era anche chi ha scaricato la suoneria!!! dal sito!!! www.crabsmania.com
dico ti rendi conto!!!

Mr._GöRéFe$T ha detto...

sono stato ad ugento in provincia di lecce...
a quanto sembra lo squallore è dilagante...ora che ricordo da noi c'era un ballo di gruppo che si chiamava "chapa la gallina"!!!

Anonimo ha detto...

Anche nel mio villaggio c'era"chapa la gallina"..ma noi ci siamo divertiti a manetta e ballavamo pure la sigla!

Posta un commento