RSS Feeds

martedì 2 ottobre 2007

Potrebbe essere utile

Stamattina dopo aver effettuato il login in Ubuntu mi dava un errore che diceva:

Il file $HOME/.dmrc dell'utente viene ignorato. Questo previene il
salvataggio della sessione e della lingua predefinita. Il file dovrebbe
essere di proprietà dell'utente ed avere i permessi 644. La directory
$HOME dell'utente deve essere di proprietà dell'utente e non scrivibile
da altri utenti.


Il tutto si risolve semplicemente digitando nel terminale:

chmod 770 /home/nome_utente


2 commenti:

unHandledException ha detto...

>Il file dovrebbe essere di proprietà >dell'utente ed avere i permessi 644.

>[...]

>Il tutto si risolve semplicemente >digitando nel terminale:

>chmod 770 /home/nome_utente

beh, forse mi sbaglio, ma dovresti prima vedere proprietà e permessi della cartella

ls -l /home

poi, se per qualche caso strano la tua home (/home/nome_utente) dovesse appartenere a qualcun'altro andrebbe dato

sudo chown -R nome_utente:nome_gruppo /home/nome_utente

per quel che riguarda i permessi andrebbe dato (seguendo il messaggio di errore)

chmod 644 /home/nome_utente/.dmrc

oppure, per cambiare i permessi a tutta la home, ed impostarli a 700, come dicevi, ci vuole il -R per rendere il comando ricorsivo, altrimenti cambi i permessi solo sulla cartella, e non sul suo contenuto

chmod -R 700 /home/nome_utente

oppure, per rendere la cartella:
-leggibile, scrivibile ed eseguibile dal proprietario
-leggibile ed eseguibile dal gruppo del proprietario
-inaccessibile per tutti gli altri

dovresti dare

chmod -R 750 /home/nome_utente

Ricordati, però, che una volta cambiati i permessi su tutta la home dovrai ricambiare i permessi su .dmrc

Spero di essere stato utile (e di non aver parlato a vanvera)

Daniele

experiencedesigners.blogspot.com

Mr._GöRéFe$T ha detto...

grazie per l'intervento, io ho eseguito solo quel comando e ha funzionato, ma quello che tu dici sarà sicuramente giusto!

Posta un commento